...Chi siamo

La Terra Santa, perla delle missioni francescane
Fu lo stesso San Francesco a recarsi nei Luoghi Santi nel 1219. Vi andò pellegrino, per conoscere dal vivo la terra di Gesù. Vi andò con i crociati, ma armato solo di parole di pace e... conquistò il Sultano. Quando ritornò ad Assisi, fece subito in modo che i suoi frati rimanessero, ad ogni costo, a servire quella Terra.
Da allora i frati non hanno mai abbandonato la Terra Santa, nonostante le invasioni e le guerre che da secoli hanno ferito (e feriscono) questa regione.
Anche il Papa riconobbe la missione dei Frati: nel 1342 Clemente VI proclamò i Frati Minori Custodi dei Luoghi Santi per volontà e mandato della Santa Sede. Nacque così la Custodia di Terra Santa, una sorta di "Provincia (o regione) autonoma" all'interno dell'Ordine Francescano, chiamata a servire i Luoghi Santi e coloro che vi risiedono.
Attualmente la Custodia di Terra Santa opera in 7 nazioni: Israele e Territori occupati, Giordania, Libano, Siria, Egitto, Cipro e Rodi. Con più di 300 frati, provenienti da oltre 30 nazioni, impegnati in 74 Santuari e nelle numerose attività pastorali, sociali, assistenziali, culturali, ecumeniche.
Per notizie più dettagliate, puoi consultare le nostre pagine sulla storia della Custodia
oppure il sito ufficiale della Custodia di Terra Santa
.



Torna a Chi siamo